Recensioni
 

Demolire la casa del padrone

di ANNA CURCIO

Recensione di Femministe a parole. Grovigli da districare (eds. S. Marchetti, J. Mascat, V. Perilli – Ediesse, 2012, pag. 363)

Parola di donne

di CRISTINA MORINI

Recensione di Femministe a parole. Grovigli da districare (eds. S. Marchetti, J. Mascat, V. Perilli – Ediesse, 2012, pag. 363)

Le metamorfosi del nuovo diritto

di GISO AMENDOLA

Con il seminario al Teatro Valle Occupato sulla “costituzione 
del comune”, avevamo posto il problema della “fine della costituzione”.

Recensione: “Dossier TAV, una questione democratica” di Claudio Calia

di JASON FRANCIS MC GIMSEY

Io di fumetti ne so ben poco. La mia esperienza in materia è limitata ad un’ormai polverosa collezione di svariati numeri di X-Men degli anni Ottanta che avevo accumulato tra l’età di sei e sedici anni.

Storie di vita e di militanza

di GIGI ROGGERO

Negli ultimi anni lo straordinario movimento che in Val di Susa si oppone alla costruzione del Tav è penetrato nell’ingordo mercato editoriale, con testi che ne spiegano le ragioni da diversi punti di vista (tecnico o morale, legandole alle battaglie per la difesa dei beni comuni o contro la corruzione).

La fusione calda della vita in comune

di SANDRO MEZZADRA

Tornare a leggere Marx oggi non può che significare farsi carico della discontinuità che la storia politica del Novecento ha determinato.

Nel bunker della storia

di GIOVANNA ZAPPERI

Il processo / The Trial di Rossella Biscotti

Risale al 1938 la costruzione del Foro Italico a Roma, l’imponente complesso sportivo voluto da Mussolini, la cui architettura è forse uno degli esempi più noti di estetica monumentale razionalista.

L’effimero godimento della vita messa al lavoro

di GISO AMENDOLA

Non è facile, nella cultura italiana, trovare un confronto teorico intenso sulla questione del neoliberalismo.

Il format della creatività

di GIGI ROGGERO

Cosa succede quando il sapere sociale generale è diventato una forza produttiva immediata? É questa la domanda da cui muove Gerald Raunig nel suo Fabbriche del sapere, industrie della creatività (ombre corte, pp. 140, euro 12). Il titolo va spiegato.

Interstizi di praticabilità politica dell’immagine

di SIMONA DE SIMONI

Recensione a Lo schermo del potere. Femminismo e regime della visibilità di Alessandra Gribaldo e Giovanna Zapperi (ombre corte 2012, pp. 123).

Il Visuale ribelle. Una critica femminista alla produzione di immaginario

di ANNA CURCIO

Il corpo nudo di una giovane donna, di spalle, contro un muro: i capelli raccolti sul collo, la testa leggermente inclinata, quasi dimessa, le braccia la incorniciano.

The sacred dilemma of inoperosity. On Giorgio Agamben’s Opus Dei

by ANTONIO NEGRI

With this book, the journey Agamben began with Homo Sacer seems to have come to an end. It was a long road, from the early ‘90s until today, nearly twenty years.

Essere il capo di se stessi: Breaking Bad e l’Imprenditore

di JASON READ

Breaking Bad è stata descritta dal suo creatore Vince Gilligan come l’evoluzione da “Mr. Chips a Scarface”, il passaggio di Walter White, personaggio centrale della serie, da insegnante di chimica delle superiori a boss della droga.