Saggi
 

Liberate il desiderio. Ri-pensare la trasformazione sociale

di CRISTINA MORINI

L’etimologia del termine crisi rimanda a un momento che separa un certo modo di essere da un altro, completamente differente. Noi siamo in questa fase.

Il buon governo del comune. Prime riflessioni

di UGO MATTEI

La nozione di governo del comune é di per sé discutibile e controversa.

Murdoch, Berlusconi, il crollo di due imperi mediatici e la moltitudine in rete

di GIORGIO GRIZIOTTI

La caduta nel giro di pochi mesi dei due Rais mediatici più simbolici e politicamente influenti d’una  fase trentennale al crepuscolo mi è sembrata una coincidenza significativa e felice.

La manovra di ferragosto

di GIANNI GIOVANNELLI

La manovra aggiuntiva varata dal governo italiano in pieno agosto impone alcune riflessioni non solo nella parte immediatamente connessa al rastrellamento di risorse monetarie, ma anche in quella che incide sui rapporti lavorativi

D’où venons nous? – L’origine

di ANTONIO NEGRI

Giacomo Leopardi, poeta del quale in anni di profonda solitudine sono stato amico, diceva: noi veniamo dal nulla e precipiteremo nel vuoto ma, fra questo vuoto e quel nulla, c’è il pieno dell’essere comune.

Una classe in divenire: i precari cognitivi

di MARCO BASCETTA

Se dobbiamo ragionare  su un tema classico come la  composizione di classe nel contesto attuale, e cioè nell’orizzonte, che da tempo abbiamo assunto, del capitalismo cognitivo, non possiamo eludere una seria difficoltà.

El poder de decidir

di MONTSERRAT GALCERAN

No somos mercancía en manos de banqueros y políticos.

Slogan del Movimiento español 15M

Perché Marx

di ANTONIO NEGRI

Perché Marx? Perché il dialogo con Marx è essenziale per coloro che sviluppano lotta di classe al centro e/o nelle condizioni subalterne dell’impero capitalista e si propongono oggi una prospettiva comunista. L’insegnamento di e la discussione con Marx sono decisivi per tre ragioni.

Foucault lecteur et critique de Marx

di ROBERTO NIGRO

Dans les quelques propos qui suivent j’aimerais esquisser des pistes de recherche.

Is the Balkans a new Maghreb?

by SRECKO HORVAT and IGOR ŠTIKS

Note sull’insurrezione del Wisconsin

di FRANCO BARCHIESI

“Se ci fottete, ci moltiplichiamo”, stava scritto su uno degli striscioni nelle mani di centinaia di dimostranti che, per tutta la seconda metà di Febbraio, hanno occupato virtualmente senza interruzioni il Campidoglio di Madison, sede del governo dello stato del Wisconsin.

Appunti per il seminario su comune e composizione di classe

di COLLETTIVO UNINOMADE

L’orizzonte: il capitalismo cognitivo. L’analisi assume necessariamente come suo sfondo il capitalismo cognitivo.

Osservazioni su cultura, teoria, storia

di ROMANO ALQUATI

Un anno fa, il 3 aprile 2010, ci lasciava Romano Alquati. Ripubblichiamo un suo saggio apparso sul n. 27-28 di “Ombre Rosse” (febbraio 1979).

Il diritto del comune. Per proseguire la ricerca

di SANDRO CHIGNOLA

Appunti dopo il seminario di Torino.